Pensieri…

image

Il simbolo della libertà, che poi libertà non è! Siamo tutti schiavi o meglio condizionati da qualcosa o da qualcuno. L’unico essere a definirsi libero è l’animale, il quale non è soggetto a nessun condizionamento, noi miseri umani da che mondo è mondo  siamo schiavi a cominciare dal nostro stesso pensiero.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il novembre 20, 2015. Aggiungi il permalink ai segnalibri. 17 commenti

17 thoughts on “Pensieri…

  1. La libertà dell’animale è condizionata dalla sua natura,noi invece manifestiamo una libertà che si sgancia anche dalla nostra stessa natura. E’ vero quando dici che siamo sempre schiavi di qualcosa o qualcuno, ma poiché abbiamo una traccia divina, che è il nostro cuore , irriducibile, solo seguire questa traccia ci può rendere liberi da tutto, ciao

    Liked by 1 persona

  2. L’animale sembra libero ma è in realtà condizionato, vive di riflessi , di risposte a stimoli, l’uomo ha una coscienza, una ragione, un cuore che gli permette una creatività che l’animale non ha. Ma questa sua libertà è come incompleta , è come mancante , perchè essendo infinita la sua tensione necessita del l’infinito, del divino. Insomma gli uomini sono liberi nel rapporto vero con Dio, dico vero, non ideologico.

    Mi piace

  3. Il fatto di aver bisogno di un simbolo, per ricordarci di essere nati liberi, la dice già lunga. Per quanto riguarda gli animali (penso che ti riferissi a quelli nati in una terra libera dall’uomo), anche loro vivono sotto le ferree regole della sopravvivenza e, spesso, sono condizionati dall’ambiente e dagli altri animali carnivori, che possono rendergli la vita difficile. In poche parole, credo che nessuno sia davvero nato libero di godersi la propria vita. L’uomo ha soltanto complicato le cose.

    Mi piace

  4. Secondo me l’animale domestico è messo anche peggio di noi. Pensiamo a un cane, ad esempio: più condizionato di così…
    In molti crediamo di appartenere solo a noi stessi e ci teniamo stratta la nostra “anima”, ma, in ogni caso, fin dalla nascita, abbiamo subito un forte condizionamento culturale e ambientale.

    Mi piace

  5. Ma vi sono delle GABBIE dentro le quali E’ BELLO starci dentro…
    Ho speso 3PARTI della mia Vita, per capire L’AMORE…
    poi c’e L’AMBIZIONE…IL CORAGGIO…
    lasciare un segno nella MEMORIA, del tempo
    ………………
    Un conto e’ essere condizionati da una MACCHINA SOCIALE e altrui-determinata….
    ma un conto e’ SCEGLIERE i CONDIZIONAMENTI.
    Ovviamente, certi aspetti della Vita, siamo OBBLIGATI a seguire ( anche solo per mera sopravvivenza)..ma per fortuna, IL POTERE di SCELTA, su tante altre cose, non e’ ancora morto.

    Eppoi….( ragionando come un umano)..secondo me, gli animali SI ANNOIANO A MORTE!!! ( soprattutto quelli domestici…una volta il gatto, doveva ” sudare”per il topo…adesso, non c’e’ piu’ sfida perche’ c’e’ il kitekat)…Barbara

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...